LB11.036F_Valorizzazione di olio vegetali esausto in polimeri

di Antonino Biundo, Ilaria Lorusso e Alessandro Cristiano

L’idea di REWOW nasce dalla volontá di valorizzare un rifiuto organico altamente impattante per l’ambiente come l’olio vegetale esausto e dalla possibilitá di creare da questo rifiuto prodotti ad alto valore aggiunto. L’idea consiste nella trasformazione di olio vegetale esausto, attraverso un processo biotecnologico innovativo, in polimeri che possono essere usati in diverse applicazioni, tra cui come ingrediente delle formulazioni cosmetiche in alternativa a prodotti di natura fossile. 
Il nostro progetto ha la finalitá di creare una filiera sostenibile a 360° in cui oltre a salvaguardare l’ambiente, riducendo lo sversamento di questi oli nella rete fognaria, riusciamo a creare sostenibilitá economica con la creazione di nuovi posti di lavoro. L’attuale utilizzo di questi oli è basato sulla loro trasformazione in biocarburanti che hanno un prezzo sul mercato che si discosta di poco rispetto al prezzo della materia prima. L’ulteriore riduzione della quantitá prodotta di questo rifiuto a causa della pandemia ha creato danni economici ai raccoglitori ed ai rigeneratori di questo rifiuto che sono stati costretti a vendere la stessa materia ma con ricavi minori. La creazione di prodotti ad alto valore è uno dei vari elementi di utilitá sociale che permette l’acquisto della materia prima ad un costo maggiore rispetto a quello attualmente presente sul mercato. Inoltre, la produzione di nuovi prodotti crea un elemento di innovativitá. 
Stiamo giá svolgendo delle attivitá tra cui la produzione del primo prototipo ed adesso stiamo portando avanti attivitá di ricerca e sviluppo per produrre il Minimum Viable Product. 
Si, abbiamo giá partecipato a concorsi per startup. Abbiamo partecipato a: 

– Progetto Incuba INTERREG Grecia-Italia 

– Estrazione dei Talenti (ARTI Puglia) 

– Startup Initiative (Intesa Sanpaolo Innovation Center) 

– Innovits Gymnasium 

– Resto al Sud: 3k€ 

– Pitch Competition StartCup Puglia: 500€