LB5W_040_M.A.P.S.

M.A.P.S.

 

Consuelo Agnesi Carlo Di Biase Beatrice Poggi Amir ZuccalàConsuelo AGNESI, Carlo DI BIASE, Beatrice POGGI, Amir ZUCCALÀ

da Roma

Negli ultimi tempi l’attenzione sui temi relativi all’accessibilità in ambito culturale si è alzata, sia perché le Istituzioni sono su questi temi divenute più ricettive, sia perché il tema del turismo sociale si sta affacciando seriamente sul mercato e molti sono i progetti e le proposte che vengono avanzate da privati, associazioni e aziende per rendere accessibili una mostra o un museo. Ciò nonostante, sebbene queste iniziative siano lodevoli, esse risultano spesso essere scarsamente pubblicizzate e di difficile raggiungimento da parte delle persone sorde, che ne rimangono quindi all’oscuro.

Il progetto M.A.P.S., Musei e luoghi d’arte Accessibili per le Persone Sorde nasce in risposta a questa situazione e mira a contribuire all’abbattimento delle barriere della comunicazione attraverso la realizzazione di un sito web che possa ospitare segnalazioni di siti museali e archeologici che abbiano reso disponibili percorsi od eventi accessibili, per mezzo Negli ultimi tempi l’attenzione sui temi relativi all’accessibilità in ambito culturale si è alzata, sia perché le Istituzioni sono su questi temi divenute più ricettive, sia perché il tema del turismo sociale si sta affacciando seriamente sul mercato e molti sono i progetti e le proposte che vengono avanzate da privati, associazioni e aziende per rendere accessibili una mostra o un museo.

Ciò nonostante, sebbene queste iniziative siano lodevoli, esse risultano spesso essere scarsamente pubblicizzate e di difficile raggiungimento da parte delle persone sorde, che ne rimangono quindi all’oscuro. Il progetto M.A.P.S., Musei e luoghi d’arte Accessibili per le Persone Sorde nasce in risposta a questa situazione e mira a contribuire all’abbattimento delle barriere della comunicazione attraverso la realizzazione di un sito web che possa ospitare segnalazioni di siti museali e archeologici che abbiano reso disponibili percorsi od eventi accessibili, per mezzo di una mappa interattiva. Sarà un nuovo canale di accesso alle informazioni relative ai luoghi culturali presenti con i loro specifici servizi accessibili per visitatori sordi italiani e stranieri i quali potranno facilmente orientarsi tra le varie opportunità di visita  e reperire tutte le informazioni necessarie attraverso schede appositamente compilate con le accurate descrizioni di tutti i servizi offerti da ciascuna struttura museale e filmati in lingua dei segni. L’area web, accessibile, dinamica e multimediale, si strutturerà come portale di accesso e mappatura in merito alle principali risorse museali, aree archeologiche, Istituti, che abbiano realizzato percorsi accessibili (visite guidate in LIS e LIS tattile, laboratori didattici, strumenti tecnologici a integrazione delle audio guide, ecc.), organizzato come un canale informativo aggiornato che dia tempestiva informazione circa i principali eventi culturali e mostre sul territorio locale e nazionale. L’area web fungerà da catalizzatore e diffusore di buone prassi e da raccordo per tutte le strutture a Roma ed in Italia per lo scambio di informazioni ed esperienze relative al settore dell’accessibilità dei beni culturali, dando visibilità a tutte quelle attività e progetti ora difficilmente reperibili e fruibili da persone con disabilità sensoriali.

Il sito fungerà da punto d’incontro in cui persone sorde e sordo-cieche potranno orientarsi con autonomia per mezzo di una mappatura che evidenzi strutture, siti museali, aree archeologiche – in ogni regione – con la presentazione di semplici schede descrittive, con testi fruibili e ad alta comprensibilità e filmati in Lingua dei Segni Italiana (LIS) e Segni Internazionali (IS) e/o American Sign Language. Il progetto prevede anche il futuro collegamento ad un’applicazione dedicata che permetterà all’utente il facile accesso anche attraverso dispositivi mobili comesmartphone e tablet.