LB5F_044_C.U.V. (Convertiplano Ultraleggero Versatile)

Progetto presentato da Massimo Del Toso, Alberto Ecoretti, Fabio Zanin

Il nostro progetto presenta un velivolo a decollo verticale denominato C.U.V. ovvero CONVERTIPLANO ULTRALEGGERO VERSATILE di cui è stato depositato un brevetto italiano per modello di utilità.

Si tratta del velivolo bi-motore tra i più leggeri al mondo che permette ad un singolo passeggero di effettuare decolli verticali e atterraggi in spazi limitatissimi con massima precisione. L’utilizzo di questo velivolo, grazie alle sue eccezionali prestazioni, può essere adatto per diversi scopi: i motori affidabili di cui è dotato e il suo baricentro basso conferiscono al prototipo stabilità e sicurezza.

Inoltre, le eliche contro-rotanti annullano la torsione del velivolo dato dall’effetto rotante delle stesse eliche. Allo stato attuale della tecnica esistono velivoli che utilizzano questo sistema per levarsi in volo, evitando così lunghe rincorse sulle piste, ma tutte queste soluzioni sono comunque specifiche e per loro natura ingombranti.

Il pilota che utilizza il "CONVERTIPLANO ULTRALEGGERO VERSATILE" ha la possibilità di alzarsi in volo e atterrare con sicurezza e precisione assoluta da fermo dal momento che il ritrovato del presente documento è dotato di un apposita imbracatura che permette al pilota di indossarlo come uno zaino, rimanendo in piedi. L’entità legale che è stata scelta per questo progetto imprenditoriale è l'azienda individuale: essa darebbe la possibilità di avere in questa attività il massimo controllo per quanto riguarda scelte e strategie aziendali. L'edificio che ospiterà i macchinari per la produzione del C.U.V. e gli uffici amministrativi sarà situato in provincia di Udine, dovrà essere moderno, con dimensioni idonee al corretto sviluppo dell'azienda.